Film sui talebani: 3 pellicole tra guerra e voglia di riscatto

film sui talebani

Dopo 20 anni tutto sembra essere messo in dubbio e questi tre film sui talebani e sulla distruzione diretta o indiretta che hanno provocato all’Afganistan

Prima di parlare dei film sui talebani sarebbe necessario comprendere chi sono i talebani e come sono diventati i padroni di questo paese dell’Asia centrale distruggendolo. Purtroppo non ci occupiamo di politica quindi cercheremo di spiegare cosa sono in grado di fare questi uomini mediante le pellicole cinematografiche siano essi documentari, film o film animati. La cosa importante è che non bisognerebbe mai abbandonarsi al sonno della ragione perché è così che gli uomini si sono trasformati in demoni nella storia, pensiamo ai genocidi degli ebrei da parte dei tedeschi e quello degli armeni dei turchi.

Quali sono i film sui talebani? Abbiamo deciso di non parlare di film di guerra perché abbiamo deciso di portare le testimonianze degli afgani su ciò che hanno dovuto e purtroppo dovranno ancora sopportare da questo gruppo terroristico. E’ importante inoltre il peso sempre maggiore che l’informazione digitale sta ottenendo quindi è necessario che vi sia una maggiore sensibilità nella ricerca delle cause delle problematiche. Vediamo quindi quali sono:

Film sui talebani: Malala

E’ un documentario che parla dell’attivista Malala che ha lottato al rischio della sua vita per proteggere i diritti delle donne arrivando a vincere il premio nobel per la pace. Questa ragazza classe 1997 ha subito un attentato da parte dei Talebani riuscendo però a guarire.

I racconti di Parvana – The Breadwinner – Sotto al Burqa

E’ un film animato tratto dal romanzo Sotto al Burqa di Debora Ellis e narra delle vicende di Paravana e della sua famiglia che si trovano in grave difficoltà dopo che un talebano , Idrees, fa arrestare come nemico dell’Islam Nurullah, il padre della piccola eroina. Ha 11 anni e vive in un Afganistan vittima dei talebani. Lei da donna non può lavorare né acquistare cibo quindi, dopo aver cercato inutilmente di liberare il padre, decide di travestirsi da uomo e lavorare.

Film sui talebani: Osama

Maria vive in una famiglia di sole donne dopo la morte del padre e per lavorare è costretta a diventare Osama. Il problema è che viene scoperta e viene in un primo momento legata a penzoloni su un ponte quindi condannata a morte per lapidazione. All’ultimo viene graziata ma viene condannata a diventare la sposa bambina di un vecchio Mullah di 70 anni.

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *