Super Mario Bros.: un film così brutto da essere bello

Super Mario Bros.

Super Mario Bros. rappresenta il punto più basso mai raggiunto dal più famoso idraulico del mondo

Super Mario Bros. è un film difficile da inquadrare perché possiede delle caratteristiche abbastanza particolari tenendo presente che vi sono degli elementi che possono essere considerati innovativi. Questa pellicola probabilmente voleva essere un nuovo punto di vista del mondo più amato in assoluto ma a conti fatti non sembra poi esser riuscita così bene. Si deve sempre guardare con un occhio di benevolezza anche se alla fine l’esperimento si tramuta in un grande insuccesso a parte la bravura degli attori che è assolutamente fuori questione.

Probabilmente il mondo non poteva essere privato di una versione in chiave Cyberpunk di Super Mario Bros. e per fortuna ci hanno pensato nel 1993 Rocky Morton e Annabel Jankel. La trama di questo film è molto curata in fin dei conti perché si va ad ipotizzare che l’asteroide che 65 milioni di anni fa non distrusse i dinosauri ma creò due differenti universi. In uno c’erano gli esseri umani ed era uguale a quello che conosciamo nell’altro i dinosauri non si erano estinti ma evoluti in creature umanoidi. Daisy è una archeologa e riesce a trovare nella fogna molte ossa di dinosauro ma per un errore viene rapita Daniela, la donna di Mario. Comincia così l’avventura per liberarla ma si dovrà scontrare con il dittatore ed i Koopa le guardie.

Attori:

  • Bob Hoskins: Mario Mario;
  • John Leguizamo: Luigi Mario;
  • Dennis Hopper: Koopa;
  • Samantha Mathis: Principessa Daisy; la regina;
  • Gianni Russo: Anthony Scapelli;
  • Francesca Roberts: Big Bertha;
  • Richard Edson: Spike;
  • Fiona Shaw: Lena;
  • Dana Kaminski: Daniela;
  • Mojo Nixon: Toad;
  • Desiree Marie Velez: Angelica;
  • Don Lake: Sergente Simon;
  • Frank Weller: Yoshi; Goomba;
  • Fisher Stevens: Ignazius “Iggy”;
  • Jim Asaki e Matt Nikko: uomini d’affari giapponesi nella versione originale;
  • Lance Henriksen: il re nella versione originale.

Super Mario Bros. è un interessante film più che altro perché va a toccare un aspetto molto amato da tutti noi e che sta ritornando di moda: i videogiochi anni 80.

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *