Film sulla bolla dei tulipani: il primo terremoto finanziario

Il film sulla bolla dei tulipani raccontano come le speculazioni finanziarie non siano nate nel ventesimo secolo

I film sulla bolla dei tulipani narrano un periodo davvero molto difficile per l’economia olandese. Cos’è la bolla dei tulipani? Purtroppo dove c’è flusso di denaro c’è anche qualcuno che cercherà di speculare su coloro che produce e sui cittadini. Noi tutti ricordiamo le varie bolle speculative del 1929, del 1999 e del 2008 parlando di quelle più conosociute ma ce ne sono state molte altre. Si parla del diciassettesimo secolo e l’Olanda è sempre stato un ottimo produttore di tulipani. Cominciarono le speculazioni tanto che un unico bulbo arrivò a costare quanto un appartamento. Il problema sta nel fatto che ciò che sale su, soprattutto in modo artificioso, prima o poi deve scendere giù e scese tanto da distruggere enormi fortune.

Sono stati fatti due film sulla bolla dei tulipani, se ce ne sono altri per favore segnalateceli nei commenti, molto interessanti ambientati in due periodi assolutalemente differenti ma che vanno a spiegare molto bene questo particolare momento storico. Noi andremo ad analizzare un film storico ed un altro decisamente più moderno

La ragazza dei tulipani

film sulla bolla dei tulipani

La ragazza dei tulipani, the tulip fever, è un film del 2017 diretto da Justin Chadwick con attori principali sono Alicia Vikander, Dane DeHaan, Zach Galifianakis, Judi Dench e Christoph Waltz. Il film è un riaddamento del romanzo omonimo di Deborah Moggach del 1999. La storia è ambientata nell’Olanda del diciassettesimo secolo con la storia di Sophia, un orfana, che viene data in sposa a Cornelis Sandvoort, un uomo d’affari di mezz’età. Ma il matrimonio sarà messo in pericolo dalla frequentazione del pittore Jan van Loos. L’intricata storia d’amore si svolge sullo sfondo della bolla dei tulipani.

Wall Street, il denaro non dorme mai

Il film del 2010 diretto da Oliver Stone ha come principali attori Michael Douglas e Shia LaBoef. Gordon Gecko ormai uscito di prigione si rimette in piedi scrivendo un libro sull’avarizia e sulla bolla del 2008. Un obiettivo è quello di rimettersi in contatto con la figlia sfruttando il fidanzato, Jacob Moore ma il vecchio lupo della finanza è interessato a ben altro. La cosa interessante è che Gecko riesce ad espiare. Nella foto che abbiamo inserito Gecko parla nel suo attico della bolla dei tulipani al futuro genero Jacob Moore.

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *