B-Movie anni 80: quando il kitsch divenne culto ed a ragion veduta!

B-Movie anni 80

I B-Movie anni 80 sono diventati dei prodotti cinematografici molto amati

Ma cosa sono i B-Movie? I B-Movie anni 80, ma la definizione non è legata ad un periodo particolare, vengono considerati i lungo ed i mediometraggi di qualità molto bassa o comunque mediocre. Si va quindi a parlare di una serie di titoli che quando uscirono erano guardati con sospetto dalla critica ma riuscivano a dimostrarsi molto amati dal grande pubblico riuscendo a lanciare moltissimi attori che poi hanno continuato con la loro carriera. Tra i principali attori italiani che hanno reso i B-Movie italiani unici sono Alvaro Vitali, Nando Buzzanca Edwige Fenech, Lino Banfi e molti altri. I film di serie B nascono in Italia negli anni 60 con un duo comico immortale formato da Franco Franchi e Ciccio Ingrassia quindi è facile comprendere perché questi film sono diventati molto apprezzati.  Il declino di questo fortunato filone della cinematografia italiana ebbe il suo declino con gli anni 90 e l’avvento dei “cinepanettoni” e della televisione via cavo.

Quali sono i generi cinematografici appartenenti ai B-Movie anni 80?

Bisogna dire subito che nella loro semplicità questi film furono tanto rivoluzionari che fecero sdoganare il “sensuale” nel cinema. Naturalmente non si parla di nulla di volgare, grande differenza con molte commedie italiane da metà degli anni 90 fino ad ora, ma un qualcosa di ammiccante, con una promessa mai mantenuta o una curva che ogni tanto sgusciava fuori dall’abito, cosa che ora sarebbe classificata “per tutti”. Gli attori erano molto bravi che riuscendo a mantenere un ottimo  I principali generi B-Movie anni 80:

  • fagioli western;
  • la serie Pierino;
  • commedia sexy all’italiana;
  • polizziotteschi;
  • western all’italiana o spaghetti western;
  • film di spie italiani;
  • film di fantascienza italiani;
  • film dell’orrore italiani.

Noi di 4saltialcinema non ci piace questa classificazione quindi andremo ad analizzare soprattutto gli ultimi quattro generi perché ci sembra riduttivo classificarli come film di serie B o B-Movie anni 80.

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *