La forma dell’acqua: un messaggio di tolleranza

la forma della voce

La forma dell’acqua è un anime in grado di offrire uno spunto importante per rompere i muri che ci dividono

Ne la forma della  voce, Koe no katachi in giapponese ed A silent voice in inglese, c’è lo scontro tra due mondi molto differenti. Purtroppo non sempre, soprattutto quando si parla di bambini, si comprende la diversità, termine che viene usato a volte in modo negativo. Riuscire ad emettere i suoni per moltissimi è un’operazione naturale che non dovrebbe comportare un grande dispiego di energie ma se ad un certo punto tutto ciò non dovesse essere possibile? Il discorso della forma dell’acqua è proprio questo: la difficoltà di rapportarsi con chi non è come noi.

Shoko Nishimiya è una ragazza sorda che cerca di integrarsi con il resto dei compagni. La ragazza è di una gentilezza disarmante ma purtroppo le cose non vanno per niente come sarebbe dovuto accadere e, chi più chi meno, tutti i nuovi compagni della ragazza la ostracizzano e le fanno dispetti. Arriva in questo contesto la figura di Shoya Ishida che, per mettersi in mostra, tenta di attirare l’attenzione cercando di farle dispetti ad ogni occasione fino a romperle l’apparecchio acustico. L’episodio succede varie volte costringendo la madre a ritirarla da quella scuola.

la forma della voce

A quel punto anche i suoi amici voltano le spalle a Shoya Ishida il quale continuerà a vivere col peso di questo stigma per molti anni tanto che cercherà la sua redensione arrivando a sacrificare la sua stessa vita per salvare Shoko. Come al solito non vi spoileremo il film per non togliervi il divertimento nel vederlo anche se non stanca davvero mai.

La forma dell’acqua è una bellissima storia che ci fa pensare a come i muri che ergiamo contro gli altri, soprattutto verso chi ha dei problemi fisici. Dal punto di vista tecnico la trama è incalzante e la colonna sonora vi farà innamorare di questo anime.

Dove acquistare questo  anime?

Il costo non è molto elevato e possedere un Blu Ray o un DVD per vederlo in compagnia o da soli è una buona prospettiva. Qui è possibile

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *