Il documentario Super Size Me è un interessante contributo che ci ha mostrato come un’alimentazione sbagliata possa interferire con la nostra vita

Parlando del documentario Super Size Me non si può non prendere in considerazione l’alimentazione nel suo complesso perché questa va ad influire sulla società, economia e sulla sanità. Il poter accedere a cibo a bassissimo costo può essere una vera e propria trappola nella quale cadono ogni giorno milioni di persone. Il fenomeno del fast food, al quale si contrappone lo slow food, non poteva non nascere negli Stati Uniti d’America per due motivi: una grande povertà in alcune fasce della popolazione, potresti acquistare il pranzo per circa un dollaro, e per il fatto che non c’è una vera cultura gastronomica. Mangiare cibi non appropriati possono portare ad una serie di problemi al fegato ed al sistema cardiocircolatorio. E’ per questo motivo che si dovrebbe parlare di sicurezza alimentare.

Attenzione Street Food non è Fast Food

E’ necessario non commettere un errore abbastanza grave perché non si può e non si devono paragonare lo street food col fast food. Il cibo da strada è una tradizione italiana che dura da vari secoli, vedi la pizza fritta a Napoli o il lampredotto a Firenze, che sono nati per essere consumati sul posto ma posseggono delle caratteristiche nutrizionali ben definite con una  tracciabilità molto chiara. Inoltre bisognerebbe tenere presente, chi scrive non è mai entrato in un fast food, che questi locali in Italia propongono prodotti qualitativamente migliori rispetto ai corrispettivi statunitensi.

super size me

Super Size Me: un pericolo non solo per la salute ma anche per la società e l’ambiente

Il messaggio di questo docu si basa sull’ammonimento alle persone di non acquistare cibo di pessima qualità o almeno andare in questi locali di rado. Acquistare certi prodotti creano dei problemi al sistema sanitario nazionale ed alla società. Questo perché gli alimenti proposti in questi locali tendono ad essere oltremodo grassi con poche proprietà nutrizionali. Ciò creano una serie di malattie che naturalmente vanno a pesare sulla sanità.