Betty Boop: una talentuosa soubrette di inizio secolo

Betty Boop

In questo magazine spesso parliamo del bello del cinema e di tesori nascosti o dimenticati e Betty Boop rappresenta pienamente questo

Betty Boop non è semplicemente una serie animata ma una vera e propria icona diventata quasi una sorta di patrimonio dell’umanità tenendo presente che tutti almeno una volta hanno visto un cortometraggio di questa bellissima soubrette nata dalla fantasia di Grim Natwick intorno al 1932. Una cosa che in pochi sanno è che la sua immagine è stata ispirata dalla cantante Helen Kane molto famosa negli anni 30 anche se potrebbe essere anche Clara Bow una attrice statunitense. Il nome invece deriva dalla mina antiuomo tedesca Schrapnellmine che veniva soprannominata dagli inglesi Bouncing Betty.

Betty Boop era stata creata secondo i canoni di bellezza del tempo con un corpo mozzafiato le labra a cuore e vestiti molto provocanti tanto da renderla una vera e propria icona imperitura del cinema e dell’immaginario comune.

Betty Boop una figura davvero sovversiva

Una figura, per gli anni 30, davvero controversa che cercava di rompere i canoni di una società molto chiusa dove sono l’accenno ad una società più liberare era una cosa davvero fuori dal mondo. Anche per questo motivo a Betty in un primo momento furono affiancati altri personaggi per poi esser relegata nel più consueto e “tranquillizzante” ruolo di casalinga.

Filmografia Betty Boop:

Sebbene non sia stata una lunghissima carriera comunque tutte le sue apparizioni sono state e sono davvero memorabili:

      • Dizzy Dishe: un cartone in bianco e nero della durata di sei minuti a quel tempo non era ancora umanizzata;
      • Mask-A-Raid: Betty si evolve assumendo la forma che tutti noi conosciamo;
      • Bamboo Isle: questo cortometraggio segna l’inizio della fine della sua indipendenza essendoci l’affiancamento con altri personaggi come Koko il Clown quindi Bimbo;
      • Betty Boop Poor Cinderella: questo cortometraggio, visionabile da quied è una divertente trasposizione della famosa favola Cenerentola;
      • Snow Withe: il cortometraggio di biancaneve che introdusse, tra le altre cose, la famosa frase:” specchio specchio delle mie brame.

Ce ne sono molti altri ma questi sono sicuramente i più interessanti in assoluto.

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *